Alcuni attrezzi da utilizzare durante l’allenamento funzionale


L’allenamento funzionale nasce dalla consapevolezza della complessità del movimento umano ed il fitness è il campo di applicazione appropriato. Durante l’allenamento vengono simulati quei movimenti che si svolgono durante la giornata affinché la persona possa migliorarli nella sua quotidianità utilizzando diversi attrezzi. Alcuni dei quali:

1) AIR DISC

L’air disc è un attrezzo fitness impiegato durante l’allenamento funzionale ed è utilizzato per rinforzare:

-i muscoli stabilizzatori, ovvero i muscoli adibiti all’equilibrio e quelli che stabilizzano l’articolazione

-i muscoli centrali, che si trovano nella schiena, nei fianchi, nel bacino, negli addominali e nei glutei

-i muscoli delle spalle, che sono i muscoli intrinseci dell’arto superiore.

L’air disc è un attrezzo fitness usato per sviluppare l’equilibrio, la propriocettività e la stabilizzazione
associata. È particolarmente utile durante la riabilitazione post-infortunio e quindi la prevenzione degli infortuni.

2) AQUABAGS

L’aquabags è un attrezzo fitness per praticare l’allenamento funzionale in maniera nuova e divertente. Con questo attrezzo è possibile migliorare la forza funzionale e la stabilità. L’acqua che passa da un lato all’altro della borsa provoca in ogni movimento una destabilizzazione del corpo, mettendo in gioco l’intero apparato muscolare.

L’effetto dell’instabilità dell’acqua permette al corpo di lavorare in maniera più intensa, costringendo muscoli stabilizzatori a mettersi in azione e ad attivarsi per controllare il movimento.

3) BOSU

È un acronimo per both sides up (“su entrambi i lati”). Il BOSU Balance Trainer può essere utilizzato per allenare l’equilibrio, poggiando a terra sia la piattaforma sia la cupola.

La piattaforma solida ha un diametro di circa 65 cm e la cupola deve essere gonfiata fino a diventare ben solida. Questo attrezzo per il fitness nasce in campo medico, ma è utilizzato anche nell’allenamento funzionale, per il miglioramento della postura, della stabilità, della propriocezione e dell’equilibrio attraverso il potenziamento dei muscoli stabilizzatori.

Il BOSU è adatto a tutte le persone, sia a chi intraprende per la prima volta l’attività sportiva, sia per gli atleti più allenati e può essere integrato con altri tipi di allenamento fitness che impiegato da solo come metodo di condizionamento funzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *